giovedì 7 aprile 2016

Incontro con... Gino Barzacchi

Oggi Calendario del Fitness incontra un campione del culturismo degli anni passati : Gino Barzacchi un "paladino" del bodybuilding natural... 


Calendario del Fitness : Buongiorno, Gino vuoi raccontarci dei tuoi esordi nel mondo del culturismo?


Iniziai subito con la Federazione IFBB nel 1974 arrivando terzo nella categoria di altezza medie taglie. I primi due furono Alex Carmeli e il veneziano Cavallin. Molto più pesanti di me.

Gino Barzacchi in occasione del I° Trofeo Città di Lambiate del 1974
(all'epoca esisteva la FIACF-IFBB)



Calendario del Fitness : Quali sono stati i tuoi migliori risultati?


Ho vinto circa 10 titoli nazionali tra cui 2 Mr. Italia natural organizzati da Giuseppe Trombetta 2 Italiani Altezza Peso 2 Italiani natural della AINBB più la selezione del mondiale WNBBF con conseguente partecipazione al Campionato del mondo wnbbf. A parte questo sono stato 2 volte campione italiano LNC vincendo anche qualche trofeo nazionale.


Calendario del Fitness In termini di allenamento, che tipo di programmazione e periodizzazione seguivi? Hai gareggiato anche in gare di powerlifting? Curavi anche la potenza muscolare oltre ad andare alla ricerca dell'ipertrofia?


A parte i primi 3 anni in cui mi allenavo 3 volte a settimana seguendo il metodo Weider ho subito sentito la necessità di personalizzare i miei allenamenti portando le sedute a 4 lun. mart. giov. ven. Frazionando i gruppi muscolari e allenandoli solo 1 volta a settimana fatta eccezione per gli addominali che allenavo un pò sempre a fine allenamento. Ho imparato ad allenarmi in modo istintivo non contando serie e ripetizioni. Il mio allenamento non superava mai 1 ora e mezza ed era sempre intenso. In prossimità di una gara facevo a parte 45 minuti di corsa lenta almeno 2 volte a settimana. Non ho mai fatto una vera e propria periodizzazione. Usavo pesi più leggeri quando sentivo la fiacca e pesi medio pesanti quando ero più carico. Piu' diventavo esperto e piu' m'allenavo in modo istintivo tenendo però sempre conto la suddivisione dei vari gruppi muscolari. Ho gareggiato solo 1 volta ad una gara di massimale in distensione su panca e feci 146 kg. Ma in verità ero a quella gara solo per esibirmi sul palco e gareggiai allora con solo 73 kg. di peso corporeo. Non ho mai fatto veri allenamenti per potenziarmi al massimo preferendo l'ipertrofia ed armonia muscolare, ma riuscivo ad allenarmi con 110 kg nella dist. su panca per 10 rip.




Calendario del Fitness : Il livello di preparazione da te mostrato nel corso delle competizioni era sicuramente elevato : che tipo di integrazione alimentare e regime alimentare seguivi?


Da principio la mia integrazione alimentare era unicamente data da lievito di birra e germe di grano. Più un multivitaminico e solo successivamente da proteine in polvere. Per un periodo ho integrato anche con bcaa ma era l'alimentazione quello a cui badavo di più. Molto proteica ma anche con un pò di carboidrati pochi grassi. Mai fumato e mai bevuto alcol. Pochi sgarri alimentari in fatto di dolci. Solo 1 volta a settimana mi concedevo una pizza ma evitavo la birra e altre bevande gasate. Solo del gelato senza la panna entrava come capriccio nella mia dieta.

Calendario del Fitness : Tra le molte competizioni cui hai partecipato ti senti legato a qualcuna in modo particolare?

Tra le competizioni a cui mi sento più legato sono quelle natural perché rappresentano da sempre il mio stile di vita, lontano dal doping. Ma a me piaceva gareggiare e confrontarmi per cui ho gareggiato molto nella IFBB quando gli atleti erano molti e le categorie poche.



Calendario del Fitness :Oggi il mondo del culturismo si è aperto a competizioni in cui il numero di categorie sembra aumentare di continuo... a differenza di un tempo in cui in generale il numero di categorie era piuttosto limitato adesso il numero di categorie è veramente elevato... inoltre ha destato scalpore lo stato di forma non proprio "eccelso" di alcuni atleti sia nelle categorie maschili che femminili anche in competizioni blasonate di grosse federazioni ... cosa pensi in merito?


È assurdo mettere così tante categorie in una gara! Il livello dei concorrenti si appiattisce ed il valore di chi detiene un campionato italiano o addirittura mondiale non può essere minimamente paragonato a chi un tempo vinceva le gare con poche categorie e moltissimi concorrenti ma evidentemente questo può essere proficuo per incassare più iscrizioni in una federazione dove è più importante guadagnare che dare lustro al body building. Ora ci sono addirittura gare di ragazzi che passeggiano, invece che posare, in bermuda ... altri in bermuda e canottiera! Roba da ridere e far cascare le braccia a chi ha vissuto, come me e altri veri campioni, il culturismo!! Lo scalpore che ha fatto il vincere delle gare considerate importanti da parte di federazioni che hanno eletto "campioni" dei culturisti diciamo mediocri, lascia amareggiati tutti quelli che davvero dovrebbero essere considerati tali. E non dico altro!





Calendario del Fitness : Cosa ti sentiresti di dire ad un giovane che vuole avvicinarsi al mondo delle competizioni


Ai giovani che desiderano avvicinarsi al mondo delle gare consiglio di farle con passione avendo come principale antagonista se stessi. Ovvero confrontarsi più con le prprie potenzialità che con gli altri concorrenti. Si vince sempre quando si migliora se stessi! E restate lontano dai farmaci che possono danneggiare la vostra salute che resta il bene più caro! Quando si è giovani è più facile cadere in tranelli di qualsiasi tipo e quello del doping può sebrare una scorciatoia ... ma è molto molto rischioso. Io ad esempio non ho mai ceduto una sola volta a questo ed ho potuto gareggiare per decenni smettendo di competere a 54 anni. Chi ha più buon senso ed amor propio lo usi al meglio!! I giovani saranno il futuro ed è per questo che ho accettato volentieri questa intervista. Principalmente per dare a chi puotra' essere un campione, dei consigli, e comunque una alternativa ... sia a ballerini in canottiera e mutandoni che a spacciatori di sostanze dopanti. Un saluto a tutti quelli che hanno avuto interesse a questa "intervista" e ad Andrea Terenzi che mi ha gentilmente contattato.


Calendario del Fitness ringrazia il Campione Gino Barzacchi per la sua disponibilità.

Nessun commento:

Posta un commento